,,

Lettera a UE, Tria sul giallo anticipazioni: "C'è una denuncia"

Il ministro dell'Economia Tria commenta il "giallo anticipazioni" sulla lettera all'Unione Europea

Al Ministero dell’Economia e delle Finanze continua a tenere banco il “giallo anticipazioni” sulla lettera inviata all’Unione Europea in risposta ai rilievi della commissione europea sui nostri conti pubblici.

Il ministro Giovanni Tria, a proposito della fuga di notizie sul contenuto della lettera, ha dichiarato in un’intervista al “Corriere della Sera”: “Non c’è dubbio che danneggia il negoziato con la Commissione europea. Quel testo non era definitivo, era una bozza incompleta con varie opzioni aperte. Non era pensata per la pubblicazione, non sarebbe dovuta uscire”.

Il “colpevole” non è ancora stato scoperto. Sulla sua identità e sul perché le anticipazioni siano state rese di dominio pubblico, Tria ha aggiunto: “Non ne ho idea, ma è un fatto molto grave. Posso dire che abbiamo depositato una denuncia alla Procura della Repubblica e avviato un’indagine interna al ministero”.

Il viceministro Laura Castelli, espresso dal Movimento 5 Stelle, nella serata di venerdì si era detta sorpresa che Tria avesse smentito la validità del testo uscito poche ore prima in quanto, ha rivelato la stessa Castelli, anche lei aveva visto quella bozza con i tagli al walfare. Questo il commento di Tria al “Corriere della Sera”: “Se Castelli aveva quel testo, non lo doveva avere. Quello era un documento riservato, una bozza di lavoro con le mie osservazioni annotate a mano”.

VirgilioNotizie | 02-06-2019 08:33

Lettera a UE, Tria sul giallo anticipazioni: "C'è una denuncia" Fonte foto: Ansa
,,,,,,,