,,

Lega-M5S, i punti su cui Salvini e Di Maio non trovano un accordo

Il governo Lega-M5S sembrerebbe in una fase di stallo su Tav e autonomia regionale

Il governo Lega-M5S sembrerebbe in una fase di stallo. Secondo quanto riferisce un servizio di Stasera Italia su Rete 4, sono molti i punti sui quali Matteo Salvini e Luigi Di Maio non riescono a trovare un accordo; entrambi i vicepremier, infatti, si impegnano a restare fedeli alle posizioni del proprio partito.

Innanzitutto, c’è la questione della Tav. Mentre Salvini insiste affinché si realizzi l’alta velocità sulla linea Torino-Lione, Di Maio non è dello stesso avviso. Come ha riportato Ansa, il leader del M5S avrebbe detto: “Non mi sveglio pensando a come collegare meglio italiani e francesi, ma a come collegare meglio italiani e italiani”. Il premier Conte, invece, si esprime con cautela sulla questione, come riferisce Ansa: “Sto studiando bene il dossier, quindi ci riuniremo per discutere tutti assieme”.

Un altro punto dolente è quello riguardante l’autonomia regionale. Come riferisce La Repubblica, Salvini ha lanciato un ultimatum a Conte e Di Maio sul dossier per l’autonomia di Veneto e Lombardia. “Ho detto a Conte e all’amico Di Maio che entro il fine settimana ho il dossier pronto, e poi ci confronteremo”, ha dichiarato il vicepremier. Ma Di Maio replica: “Non spaccherò l’Italia in due“.

Secondo quanto riferisce Stasera Italia, due ulteriori punti su cui i due vicepremier non riescono a trovare un accordo sono la legittima difesa, fortemente voluta da Salvini, e il taglio dei parlamentari, voluto invece da Di Maio. Resta qualche perplessità anche sul reddito di cittadinanza, per il quale sarà necessaria massima coesione fra le regioni.

VIRGILIO NOTIZIE | 01-03-2019 09:58

salvini di maio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,