,,

Julen, terminato il tunnel: manca poco al recupero

Momenti decisivi della fase finale del salvataggio del piccolo Julen

La squadra dei soccorritori impegnata nel recupero del piccolo Julen, il bimbo di due anni caduto in un pozzo nei dintorni di Malaga, è riuscita a completare il tunnel parallelo a quello in cui si ritiene si trovi il piccolo da ormai 10 giorni. Lo riporta l’edizione online del quotidiano spagnolo El Pais.

Sempre secondo El Pais, sarebbe questione di poche ore: tempo di scavare a mano un breve tunnel di collegamento con il cunicolo, poi si potrà procedere con il recupero del bambino.

Sembrano essere proprio i momenti decisivi della fase finale del salvataggio, quella più cruciale e delicata. I responsabili dei soccorsi preferiscono non fare previsioni.

I minatori stanno scendendo fino a una profondità di 42 metri poi scaveranno manualmente un tunnel orizzontale di circa quattro metri. Per  inserire il tunnel nello spazio tra i tubi e la parete della montagna verrà messa della terra morbida.

Francisco Delgado Bonilla, deputato e presidente dell’associazione dei vigili del fuoco di Malaga, ha spiegato l’ultima fase dei soccorsi a Julen: “Questa operazione è delicata e difficile, ma abbiamo messo in campo i migliori specialisti di tutto il paese. Tutto è stato pianificato alla perfezione, anche in modo da garantire la sicurezza degli uomini impegnati nei soccorsi”.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-01-2019 08:47

tunnel
,,,,,,,