,,

Insegnavano grazie a diplomi contraffatti: 25 maestri indagati

Operavano su tutto il territorio nazionale grazie alle carte realizzate da un falsario

Si sono concluse le indagini della Procura di Cosenza che hanno coinvolto 25 insegnanti di scuola primaria e dell’infanzia, accusati di aver avuto accesso alla professione con titoli di studio contraffatti. Gli inquirenti avrebbero individuato anche la stamperia dove venivano realizzati e l’identità del falsario, un 69enne di Mangone.

I carabinieri della Compagnia di Cosenza, riporta ANSA, avrebbero portato alla luce un sistema volto alla falsificazione e all’utilizzo, sull’intero territorio nazionale, di diplomi apparentemente rilasciati da istituti magistrali statali e paritari, e scuole di specializzazione per l’insegnamento di sostegno agli alunni portatori di handicap. I provvedimenti sono stati notificati tra le province di Cosenza, Lecce, Pistoia, Milano, Bergamo, Forlì-Cesena.

Gli insegnanti avrebbero allegato i titoli falsi alle domande per essere inseriti sia nelle graduatorie ad esaurimento che in quelle d’istituto. Sono ora indagati, a vario titolo, per falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità materiale commessa da privato in concorso, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico.

VirgilioNotizie | 14-06-2019 09:57

cosenza-25-insegnanti-titoli-falsi-falsario-contraffatti Fonte foto: ANSA
,,,,,,,