,,

Incide il nome con un coltello sulla schiena della ex fidanzata

A Cesate (Milano) un marocchino tormentava la ex fidanzata, arrestato

Stalking e violenze nei confronti della ex fidanzata, un marocchino di 33 anni è stato arrestato dai carabinieri a Cesate, in provincia di Milano, riporta Ansa.

L’uomo avrebbe inciso il suo nome con un coltello sulla schiena della ex, una donna marocchina di 31 anni. I carabinieri sono intervenuti mentre il 33enne stava aggredendo la ex compagna in strada con urla e schiaffi, come riporta Il Giorno. Le violenze e le minacce andavano avanti da un anno, dalla fine della relazione della coppia. A seguito dell’arresto, la donna ha trovato il coraggio di raccontare ai carabinieri gli abusi subiti dall’ex fidanzato.

La vittima ha riferito che le violenze avevano raggiunto il culmine nei giorni di Pasqua. Lo scorso 22 aprile, ha raccontato, l’ex compagno l’ha costretta a seguirlo nell’appartamento di un amico, qui l’ha picchiata e poi ha inciso il suo nome, Alex, sulla schiena di lei con un coltello da cucina. L’uomo ha anche fatto spogliare la compagna per filmarla. Ora è recluso nel carcere di San Vittore, dopo l’arresto per atti persecutori e la denuncia per sequestro di persona e lesioni aggravate.

VirgilioNotizie | 03-05-2019 17:43

carabinieri-2 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,