,,

Il Preside ha deciso: niente compiti, riposatevi e divertitevi

Il Dirigente Scolastico di un Istituto milanese ha lanciato la provocazione, stilando una particolare lista di compiti a casa per gli studenti

“Riposatevi e divertitevi”, così comincia la lista dei compiti per le vacanze che tutti i ragazzi vorrebbero ricevere. E’ accaduto veramente, in un istituto scolastico della provincia milanese: a compilare la lista il dirigente scolastico Andrea Bortolotti, 30 anni di scuola alle spalle e un’idea di “compiti a casa” ben precisa in mente.

“Coltivate le amicizie, possibilmente anche nuove. Se potete viaggiare, fatelo -continua la lista di Bortolotti, apparsa sul sito ufficiale della scuola dopo essere stata consegnata a mano agli studenti delle scuole medie- ascoltate musica, guardate film, leggete libri e fumetti e parlatene con i vostri amici. Tenete un diario, scrivete agli amici, preferibilmente lettere o mail”. E ancora: “Pulite un tratto di spiaggia, di mare o di bosco. Nei casi disperati, cominciate pure da camera vostra. Dimenticate il cellulare: nel secchiello del ghiaccio, con molto ghiaccio”

Una lista ironica ma non troppo: alla fine viene specificato che “detti compiti non saranno valutati. Saranno loro a valutare voi”

La lista ha iniziato a circolare su gruppi di Facebook ed è diventata in breve virale sul web, scatenando la solita contrapposizione di commenti: c’è chi loda il preside illuminato, chi si risente per la mancanza di compiti veri e propri e chi si chiede se non sia tutta una manovra pubblicitaria. Contattato dal Corriere, il preside non indietreggia di un passo: “Facciamo solo i compiti che servono. Il ripasso si può organizzare nei primi giorni di scuola”

Gli spunti del preside sembrano campati in aria, ma non lo sono: leggendo fra le righe troviamo la spinta non solo a leggere, ma anche a sviluppare spirito critico, a mettersi in relazione con gli altri e a prendersi cura di quello che ci circonda. Abilità che non vengono sviluppate sui banchi di scuola ma che sono importanti tanto quanto le materie tradizionali (un approccio già utilizzato in Danimarca) e che sono i mattoni sui quali costruire gli uomini e le donne di domani.

VirgilioNotizie | 18-06-2019 10:35

Circolare del Preside Bortolotti Fonte foto: Sito web IC Settimo Milanese
Circolare del Preside Bortolotti
,,,,,,,