,,

Graziano Mesina scarcerato per decorrenza dei termini

Decaduta la misura cautelare per Graziano Mesina, ex primula rossa del banditismo sardo

Graziano Mesina, l’ex primula rossa del banditismo sardo, in carcere a Nuoro per traffico internazionale di droga, è stato scarcerato per decorrenza dei termini.

Come riporta l'”Ansa”, le motivazioni della sentenza d’appello non sono ancora state depositate e, dunque, è decaduta la misura cautelare. Graziano Mesina è stato arrestato nel 2013 in quanto ritenuto a capo dell’organizzazione ed è stato poi condannato a 30 anni nel processo d’appello svoltosi a Cagliari. Risulta già uscito dal carcere di Badu ‘e Carros, accompagnato dai suoi legali, Maria Luisa Venier e Beatrice Goddi. Ora, è atteso nella stazione dei Carabinieri di Orgosolo.

Nato a Orgosolo nel 1942, Graziano Mesina, come ricorda l'”Ansa”, è stato uno dei principali esponenti del banditismo sardo nel Novecento, coinvolto in numerosi crimini che gli erano costati l’ergastolo. Inoltre, è stato protagonista di innumerevoli evasioni. Nel 2004, l’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli aveva concesso la grazia, poi revocata.

Al processo d’appello a Cagliari, Graziano Mesina aveva rilasciato alcune dichiarazioni in cui si era professato innocente. Davanti alla Corte aveva detto: “Quando ho commesso reati, me ne sono sempre fatto carico e non sono mai stato capo neppure negli anni Sessanta. Dopo la grazia, però, non ho mai fatto nulla di ciò di cui vengo accusato”.

VIRGILIO NOTIZIE | 07-06-2019 16:59

Graziano Mesina scarcerato per decorrenza dei termini Fonte foto: Ansa
,,,,,,,