,

Giappone, 7 morti per il tifone Jebi

Aeroporto di Osaka allagato, 3.000 persone bloccate

(ANSA) – TOKYO, 4 SET – E’ salito a sette il bilancio dei morti, con centinaia di feriti, provocati dal tifone Jebi, il più potente degli ultimi 25 anni ad abbattersi sul Giappone.

Avvisi di evacuazione nelle regioni centro-occidentali dell’arcipelago restano in vigore. Continuano le operazioni di soccorso all’aeroporto internazionale di Osaka, per disincagliare la nave che ha urtato il ponte di collegamento del terzo scalo del paese – nel frattempo allagato – con la città di Izumisano. Il ministero dei Trasporti ha reso noto che una delle piste dell’aeroporto, costruito su un’isola artificiale, è completamente sommersa dall’acqua, e 3.000 persone sono bloccate all’interno dello scalo con problemi di elettricità e accesso limitato ad internet. In tutta la giornata di martedì più di 700 voli aerei sono stati cancellati, con le raffiche di vento che raggiungevano i 215 chilometri orari. Numerose le interruzioni dei trasporti ferroviari, incluse le linee dei treni super veloci e i collegamenti autostradali nella regione del Kansai.

ANSA | 04-09-2018 16:12

,,,,,,,