,,

Giallo di Torvaianica, il video e il mistero della benzina

Nuovi aggiornamenti sul giallo di Torvaianica riguardante la morte di Maria Carozza e Domenico Raco

Le indagini sulla morte di Maria Carozza e Domenico Raco, uccisi in un rogo scoppiato nella mattinata di venerdì 14 giugno nelle campagne di via San Pancrazio, a Torvaianica, sono a una possibile svolta.

Come riporta il “Corriere della Sera”, le immagini video e le testimonianze escluderebbero la presenza di terze persone, anche solo incontrate durante quei 30 minuti che hanno trascorso insieme i due. La pista principale seguita dai Carabinieri sarebbe ora quella di un omicidio-suicidio per mano di Domenico Raco.

Quando è stato visto salire sulla Ford Fiesta di Maria Carozza, Domenico Raco non aveva con sé bottiglie o taniche o contenitori di altro genere. Chi indaga, riferisce il “Corriere della Sera”, non esclude che Raco possa aver utilizzato la vettura prestatagli quella mattina da un amico (per portarla a riparare in una carrozzeria di Pomezia) per trasportare il liquido infiammabile nelle campagne di via San Pancrazio, prima di tornare poi lì con Maria Carozza. La donna potrebbe essere stata colpita con una bottiglia: alcuni frammenti di vetro sarebbero stati recuperati dai Carabinieri per essere analizzati. L’autopsia sui due corpi è stata rinviata a sabato prossimo.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 18-06-2019 16:55

Giallo di Torvaianica, il video e il mistero della benzina Fonte foto: Ansa
,,,,,,,