,,

Genova, scontri tra polizia e antifascisti: in procura 4 agenti

Sarebbero almeno 4 gli agenti coinvolti durante gli scontri, che si sono fatti avanti per rilasciare dichiarazioni spontanee

A Genova si sono presentati in procura alcuni dei poliziotti protagonisti degli scontri avvenuti al comizio di CasaPound, in seguito ai quali è stato ferito il giornalista Stefano Origone. Secondo quanto riporta Tgcom24, sarebbero almeno quattro gli agenti coinvolti, che si sono fatti avanti per rilasciare dichiarazioni spontanee. Due di questi avrebbero ammesso di aver colpito il giornalista, mentre altri due hanno dichiarato di aver soltanto assistito alla scena.

Gli scontri si sono verificati lo scorso 23 maggio, nei pressi di piazza Corvetto, tra i manifestanti antifascisti e i poliziotti che hanno risposto con cariche di alleggerimento e lacrimogeni. Nella ressa, il giornalista di Repubblica Stefano Origone è stato colpito dalle manganellate degli agenti, riportando la rottura di una costola e due dita della mano sinistra.

Come riferisce Il Messaggero, Francesco Cozzi, il procuratore capo di Genova, ha dichiarato:

“Come procuratore non posso che compiacermi per la collaborazione della polizia che dà la misura di un senso istituzionale di elevato profilo. A differenza di quanto profetizzato da alcuni c’è stata un’ampia collaborazione dei dirigenti della polizia nel consentire di arrivare a far chiarezza”.

VirgilioNotizie | 29-05-2019 21:39

Le immagini degli scontri Fonte foto: ANSA
Le immagini degli scontri
,,,,,,,