,,

Una freccia nel cuore: valdostano operato e salvato a Torino

Trapassato da un dardo da balestra di 30 centimetri: l'intervento ieri sera alle Molinette, adesso respira autonomamente

Un uomo di 47 anni, residente in un Comune nei dintorni di Aosta, è stato salvato, con una operazione considerata eccezionale, all’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino. Lo riferisce l’Ansa, spiegando che l’uomo era arrivato in sala operatoria dopo essere stato colpito da una freccia di oltre 30 centimetri. Si trattava, indicano Repubblica e Corriere, di una freccia di balestra.

Il dardo gli trapassava il ventricolo sinistro del cuore, ovvero la più importante delle camere cardiache, e un polmone. È stato estratto perfettamente e il personale del reparto di cardiochirurgia ha proceduto anche alla cura delle lesioni cardio – polmonari. L’intervento ha avuto corso ieri sera e l’uomo è già stato estubato. Spiega a Repubblica il responsabile dell’equipe medica, Mauro Rinaldi: “Dopo l’instaurazione di una circolazione extracorporea d’emergenza per supportare le funzioni cardio-respiratorie, è stato possibile estrarre il dardo dal cuore e riparare le lesioni cardiopolmonari”.

Rimangono invece ancora da chiarire, sempre in base a quanto spiega l’Ansa, le cause dell’accaduto. Secondo Repubblica poteva trattarsi di un tentativo di suicidio. Ansa indica come più probabile un incidente.

VirgilioNotizie | 21-05-2019 15:25

corsia ospedale Molinette Fonte foto: ANSA
,,,,,,,