Francia: polizia uccide 20enne, scontri

Agente ha sparato durante controllo. Inchiesta interna polizia

(ANSA) – NANTES (FRANCIA), 4 LUG – Scontri tra gruppi di giovani e forze di polizia nella notte a Nantes, nell’ovest della Francia, dopo l’uccisione di un ragazzo sui 20 anni da parte di un agente durante un controllo di routine. Secondo i media internazionali, i giovani dimostranti – alcuni dei quali armati di bombe molotov – hanno dato alle fiamme alcune auto e parte di un centro commerciale. Il ragazzo é stato colpito da un proiettile sparato da un agente durante il controllo.

L’organismo di vigilanza della polizia francese ha annunciato di aver aperto un’inchiesta per accertare le responsabilità e la dinamica dell’uccisione. Il capo della polizia di Nantes, Jean-Christophe Bertrand, ha detto che alle 20:30 di ieri è stata fermata l’auto del giovane. Gli è stato chiesto di seguire gli agenti per essere identificato e lui sarebbe invece partito in retromarcia investendo un agente, rimasto ferito in modo lieve. “Uno dei suoi colleghi ha aperto il fuoco, colpendo il giovane, che sfortunatamente è morto”, ha detto Bertrand.

ANSA | 04-07-2018 09:50