,,

Francia, omicidio nella casa di riposo: l'accusata ha 102 anni

La vittima è una 92enne, trovata nella sua stanza con evidenti segni di colluttazione

L’omicidio è avvenuto nella casa di riposo e l’autrice sembra proprio essere una donna di ben 102 anni. La storia, raccontata dal Corriere della Sera, ha avuto corso a Chezy-sur-Marne, nella regione dell’Aisne, al nord-est della Francia, dove una 92enne è stata trovata morta, sabato sera, nella stanza dove viveva, in una residenza protetta, con il volto gonfio e segni di colluttazione sul corpo. Dall’autopsia è emerso che la morte è sopraggiunta per strangolamento e per gli effetti di colpi alla testa.

Secondo quanto dichiarato dai magistrati francesi che seguono il caso e riportato dal Corriere, sospettata è la vicina di stanza, una donna di 102 anni.  La stessa, peraltro, avrebbe detto al personale della struttura di aver “ucciso qualcuno”.

A causa dello stato di confusione sopraggiunto, però, l’ultracentenaria è stata trasferita in un reparto psichiatrico. Non è stato possibile interrogarla e, piuttosto, verrà sottoposta ad un esame neuro-psichiatrico che accerti se il suo stato mentale la renda perseguibile o meno. Gli inquirenti indagano per “omicidio volontario nei confronti di una persona vulnerabile a causa della sua condizione fisica”.

VirgilioNotizie | 24-05-2019 15:30

anziana Fonte foto: 123rf
,,,,,,,