,,

Fabrizio Corona assolto per i contanti trovati nel controsoffitto

Fabrizio Corona è stato assolto in via definitiva per il caso dei contanti trovati in un controsoffitto, ma resta in carcere

Fabrizio Corona è stato assolto in via definitiva dall’accusa di intestazione fittizia di beni per i circa 2,6 milioni di euro trovati in un controsoffitto e in Austria, vicenda che nel 2016 aveva causato la sua incarcerazione. Secondo quanto riporta l’Ansa, la Procura generale non ha presentato ricorso in Cassazione su questa imputazione, caduta in primo grado e in appello.

Resta valida la condanna in secondo grado a 6 mesi per una contravvenzione fiscale, un reato slegato da quello dei contanti rinvenuti. Gli avvocati dell’ex re dei paparazzi, Ivano Chiesa e Luca Sirotti, hanno inoltrato la richiesta di ricorso alla Suprema Corte contro la condanna per il reato fiscale; la prossima udienza è fissata per il 9 luglio.

Secondo quanto riporta l’Ansa, la Corte d’Appello di Milano ha dichiarato che non può essere ritenuta un’intestazione fittizia di beni “il deposito in un’abitazione privata” di contanti. Il denaro infatti era stato nascosto solo per evitare che fosse rubato. Inoltre, essendo denaro ottenuto per dei lavori in nero, ma avendo Corona già saldato il debito fiscale, la condanna a un anno gli era stata ridotta a 6 mesi.

Corona resta comunque in carcere per le continue violazioni dell’affidamento terapeutico, che gli era stato assegnato dal Tribunale di Sorveglianza per guarire dalla tossicodipendenza. Dovrà inoltre scontare nuovamente i mesi passati in affidamento, resi vani dalle violazioni. Uscirà dal carcere per l’autunno 2022.

VirgilioNotizie | 05-06-2019 15:58

corona-4 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,