,,

Di Maio da Fazio: "I campi rom vanno chiusi dal Viminale"

Il vicepremier ricorda a Salvini che la chiusura dei campi rom è sua competenza

Ospite della trasmissione di Fabio Fazio a “Che tempo che fa“, il vicepremier Luigi di Maio è intervenuto sui campi rom e altri argomenti al centro del dibattito in questi giorni, come l’aumento dell’Iva e la flat tax. “Ora è un momento di fare i fatti, l’Italia non ha bisogno di scontri ideologici. Il governo va avanti se rispetta il contratto di governo. Se si decide di realizzarlo allora testa bassa e lavorare”, ha detto Di Maio.

Sui campi rom, il vicepremier ha affermato che “vanno chiusi“. Un punto sul quale Di Maio concorda con Matteo Salvini, il collega vicepremier con il quale ha avuto momenti di scontro negli ultimi giorni. “I campi Rom vanno chiusi e non possiamo dire ai sindaci d’Italia li dovete chiudere con poche risorse e occuparvi di tutte quelle persone… Quello che si deve fare nei prossimi mesi è chiudere i campi rom: ci sono alcuni che sono italiani e si devono integrare, per quelli che non sono italiani e che non possono stare qui bisogna avviare i processi di ricollocamento, però non lo devo fare io da ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico… lo deve fare il ministero dell’Interno e su questo ci dobbiamo lavorare molto di più”.

Fazio ha chiesto a Di Maio un commento sul pane destinato ai rom calpestato da alcuni manifestanti a Roma. Il vicepremier ha risposto condannando l’episodio definendo un “ simbolo di intolleranza“, “il pane non va mai calpestato”, ma allo stesso tempo il vicepremier ha sottolineato che si rileva una “sempre maggiori tensioni sociale“, soprattutto nei quartieri dove ci sono i campi rom.

Sulla flat tax, Di Maio ha detto che si deve fare, “ma non deve aiutare i ricchi“. Mentre riguardo ad aumento dell’Iva e di patrimoniale, il vicepremier ha assicurato: “Ho fatto una promessa: l’Iva non aumenterà. L’ho fatta l’anno scorso e la rifaccio ora. Non ci sono patrimoniali all’ordine del giorno, c’è un recupero di risorse dalle grandi evasioni”, ha precisato. Infine, Di Maio ha anche assicurato che con il ministro dell’Economia Tria lavora “benissimo” e che può stare “tranquillo”.

“Io credo che il governo deve andare avanti, e lavora bene finché si resta nel contratto ma quando si esce dal contratto non si passa”, ha commentato Di Maio, in merito alle recenti divergenze tra M5S e Lega.

 

VirgilioNotizie | 08-04-2019 08:06

di-maio-salvini-fazio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,