,,

Di Maio avrebbe saputo della chiusura di Whirpool a Napoli

La multinazionale avrebbe inviato una lettera in cui avvisava il vicepremier

Luigi Di Maio sarebbe stato informato da aprile della chiusura dello stabilimento di Whirlpool di Napoli.  L’azienda stessa glielo avrebbe comunicato con una lettera. Come riporta Repubblica, la notizia arriva da Politico.eu, l’edizione europea del giornale on line statunitense.

“Una lettera inviata da Whirlpool a Di Maio all’inizio di aprile – scrive Politico – dimostra che la compagnia ha informato il ministro di non essere più in grado di tener fede all’impegno assunto nell’ottobre 2018 di investire 17 milioni nella fabbrica di Napoli, dove si producono lavatrici di fascia alta, dal momento che quel segmento di mercato sta sperimentando un calo importante nella domanda”.

Il vicepremier M5s, invece, anche pochi giorni fa ha continuato a sostenere che “era noto che Whirlpool stava fronteggiando una crisi a Napoli, ma non che volessero lasciare la città”. Nella lettera si farebbe anche riferimento a un possibile investitore che avrebbe potuto proseguire la produzione e salvare i posti di lavoro.

Sulla vicenda è intervenuta l’opposizione con Carlo Calenda, ex ministero dello Sviluppo Economico, che chiede al leader del M5s di riferire in Aula: “Sapevi da aprile della chiusura dello stabilimento Whirlpool di Napoli e hai mentito i lavoratori e al Paese. Ora ci sono due opzioni, o ti difendi delle accuse nell’Aula del Parlamento e dimostri (non so come, a questo punto) che non hai mentito oppure ammetti di aver mentito, chiedi scusa e ti dimetti immediatamente”.

Contro Di Maio si è scagliata anche Forza Italia. “Presenteremo alla Camera una interrogazione al governo sul caso Whirlpool e chiediamo fin da ora al ministro Di Maio di venire mercoledì a rispondere in occasione del question time”, ha detto Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di FI.

VIRGILIO NOTIZIE | 15-06-2019 18:54

Di Maio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,