,,

Delitto Barge, c'è un arresto per l'omicidio della pensionata

Arrestato un uomo per il delitto di Anna Piccato, 70enne uccisa a Barge, nel Cuneese

Un uomo è finito in carcere per l’assassinio di Anna Picato, la donna di 70 anni uccisa con dodici martellate a Barge, lo scorso 23 gennaio. Come riferisce l’Ansa, i carabinieri che conducono le indagini coordinate dal sostituto procuratore Alberto Braghin, hanno arrestato un 40enne pregiudicato del Cuneese.

L’arresto dell’uomo, italiano e con numerosi reati contro il patrimonio alle spalle, è già stato convalidato. Secondo la ricostruzione degli investigatori, il presunto assassino avrebbe ucciso Anna Piccato in modo premeditato, per motivi legati al denaro. Un testimone lo avrebbe visto allontanarsi dalla scena del crimine la mattina del 23 gennaio e una volta interrogato, l’arrestato è caduto più volte in contraddizione.

Il pregiudicato era finito in manette nel luglio del 2013, con l’accusa di avere speso banconote da 100 euro false in alcuni negozi di Pessinetto, comune del Torinese. L’uomo era stato anche denunciato per guida senza patente.

L’autopsia eseguita sul corpo della vittima dal medico legale Roberto Testi, ha evidenziato come l’omicidio sia avvenuto con una dozzina di colpi inferti con oggetto contundente, probabilmente un grosso martello. L’arma del delitto non è ancora stata trovata.

VIRGILIO NOTIZIE | 31-01-2019 14:07

acba6ba770a44108d92e8c9ed36b9ef7.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,