,,

Deborah, ritratto della ragazza che ha ucciso il padre per difesa

Chi è la ragazza 19enne di Monterotondo

“Una ragazza modello, una ragazza acqua e sapone che fuori dall’inferno di casa cercava di ritagliarsi un posto al sole”. Di giorno brillante studentessa e di pomeriggio barista per guadagnare qualche soldo. Questo è il ritratto che fanno parenti, colleghi e amici di Deborah Sciacquatori, la 19enne di Monterotondo che domenica scorsa ha ucciso il padre violento per difendere la mamma e la nonna. . Deborah era ai domiciliari: l’accusa nei suoi confronti è stata derubricata da omicidio volontario in eccesso colposo di legittima difesa.

Deborah frequenta con profitto la V B del Liceo artistico Angelo Frammartino di Monterotondo, con indirizzo grafica. Lo scorso gennaio aveva vinto le selezioni delle Olimpiadi di Filosofia. Per la competizione aveva scelto la traccia teoretica, riporta Repubblica, tratta da una frase di Khalil Gibran: “Mi dicono: se trovi uno schiavo addormentato non svegliarlo, forse sta sognando la libertà. E io rispondo: se trovi uno schiavo addormentato, sveglialo e parlagli della libertà”. Deborah era stata la migliore della scuola, ora dovrebbe disputare la finale regionale.

Tutti in paese conoscono la ragazza e parlano bene di lei: “Si è sempre data da fare, nonostante quello che succedeva a casa. Una giovane a posto, che faceva piccoli lavoretti. Ha fatto anche l’assistente ai bagnanti. E frequenta il centro sociale ‘Il Cantiere’ della cooperativa Folias”, riporta Il Corriere della Sera.

Il padre le aveva trasmesso la passione per il pugilato ed è stata proprio la sua abilità come pugile che le ha permesso di difendersi e di difendere la sua famiglia, sebbene a costo della vita dello stesso padre. Qui il servizio di Mattino 5 che racconta chi è Deborah.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-05-2019 10:21

deborah-sciacquatori Fonte foto: ANSA
,,,,,,,