,,

Corinaldo, i genitori di una delle vittime: "Siamo abbandonati"

A "La Repubblica" parlano i genitori e il fratello di Benedetta, una delle sei vittime della Lanterna Azzurra

A sei mesi di distanza dalla tragedia alla Lanterna Azzurra di Corinaldo parlano i genitori di una delle vittime, la 15enne Benedetta Vitali. In una intervista rilasciata a “La Repubblica” hanno detto di sentirsi abbandonati, di avere paura di essere dimenticati senza aver avuto gustizia per Benedetta. La loro figli morta nella calca della discoteca di Corinaldo assieme ad altri quattro ragazzi e una giovane mamma di 39 anni.

Quella notte, l’8 dicembre scorso, Benedetta e gli altri stavano aspettando il trapper Sfera Ebbasta, mai arrivato, accalcati assieme a migliaia di ragazzini, stipati oltre ogni limite di sicurezza. Poi qualcuno spruzza uno spray al peperoncino. A centinaia cercano di uscire dall’unica porta aperta, per sfuggire all’aria diventata irrespirabile. Le balaustre crollano e i ragazzi cadono gli uni sugli altri, chi è sotto viene schiacciato: muoiono in sei, centinaia sono feriti.

I Vitali, Corrado e Cinzia, lamentano anche le promesse fatte e finora rimaste disattese: indagini rapide, risarcimenti e aiuti psicologici. A sei mesi di distanza invece, dicono, “siamo soli con i nostri tormenti”. Il fratello Francesco, 20 anni, dice che darebbe tutto per riavere la sorella e che è ingiusto morire a soli 15 anni, “per quel concerto assurdo che non c’è mai stato”. Il giovane, che sta preparando i suoi primi esami all’università, si è detto offeso per la scelta di Sky di chiamare Sfera Ebbasta tra i giudici dello show “X Factor”, “senza nessun rispetto per il nostro dolore”.

Francesco poi ricorda l’amore della sorella verso il cantante Ultimo. Benedetta aveva comprato i biglietti ma non ha potuto andare al suo concerto ad Ancona. Per lei sono andati loro, assieme ai familiari di tutte le altre vittime, anche grazie alla disponibilità degli organizzatori del concerto. Ultimo ha dedicato una sua canzone, “Farfalla bianca”, alle vittime di Corinaldo. “Un cantante vero, non come Sfera che manda messaggi negativi per i ragazzi”, dice Francesco.

VirgilioNotizie | 07-06-2019 11:16

lanterna Fonte foto: Ansa
,,,,,,,