,

Conte: "Salvini premier? Aspetti. Decisione a breve su Siri"

Il premier Giuseppe Conte ha parlato di Siri, polemiche tra Lega e M5S e crisi di governo

Il premier Giuseppe Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alle voci su una possibile crisi di governo e sulle recenti polemiche tra Lega e Movimento 5 Stelle.

Il Presidente del Consiglio ha parlato al ‘Corriere della Sera’. Sul destino del sottosegretario leghista inquisito, Armando Siri, ha detto:

“Completerò presto la valutazione e la decisione verrà adottata nei prossimi giorni. […] Dare importanza all’etica pubblica significa vincolare tutti i componenti del governo a agire con “disciplina e onore”, come pretendono la Costituzione e i cittadini. Siamo di fronte a un semplice avviso di garanzia, per accuse delle quali, allo stato, so quanto sanno tutti. Una decisione sarà presa dopo avergli parlato nei prossimi giorni, per avere altri elementi di valutazione nel rispetto dei diritti dell’interessato, che come prima cosa ha il diritto ma anche il dovere di conferire con il suo Presidente. Per principio non sono né per il giustizialismo né per il garantismo.”

Sulle polemiche tra Lega e M5S e su una possibile crisi di governo, il premier Conte ha dichiarato:

“Era prevedibile, con le Europee alle porte, che fossero più evidenti le differenze tra le sue componenti. D’altronde, non ho mai preso in giro il Paese parlando di un esecutivo fondato sull’assoluta armonia tra forze omogenee e politicamente affini. Fin dalla gestazione, è stato frutto di un confronto reso necessario dal risultato e dal sistema elettorale, che hanno spinto forze diverse a assumersi una responsabilità condivisa. […] Il Governo vivrà, non sopravviverà. Se dovesse solo vivacchiare, dovremmo tutti trarne le necessarie conseguenze, io per primo. […] Salvini ha una vita davanti a sé per fare il premier, se e quando si creeranno le condizioni. Non in questa legislatura. Escludo che possa finire tra pochi mesi.”

VIRGILIO NOTIZIE | 20-04-2019 08:57

,,,,,,,