,,

Cinema America: gli rompono il naso al grido "Sei antifascista!"

Pugni, bottigliate e testate anche ai tre amici, colpevoli di aver assistito alle proiezioni dei film a Trastevere

Aggrediti dal branco quattro ragazzi ventenni a Roma. È successo alle 4 del mattino a Trastevere. A scatenare la violenza, la maglietta indossata da uno di loro: “Hai la maglietta del Cinema America. Sei antifascista! Levati subito la maglietta, te ne devi andare via!”.

I quattro avevano passato la serata a seguire le proiezioni dei film in Piazza San Cosimato. A seguire bottigliate, pugni, insulti, testate e minacce. A raccontare l’episodio ad ANSA è una delle vittime, David Habib, ricoverato al Fatebenefratelli con una frattura scomposa alla piramide nasale.

“Eravamo a San Francesco a Ripa. All’inizio erano in due, hanno iniziato a insultarci, e in pochi minuti da due sono diventati quattro, e dopo una decina. Non siamo riusciti a scappare e a difenderci. È stato un assalto pieno di violenza” ha dichiarato all’Agenzia.

“Io non ho acconsentito a togliere la maglietta¨ ha continuato il ventenne “e la conseguenza è stata una testata sul naso, che domani devo operare d’urgenza. È evidente che avessero già deciso di aggredirci. Abbiamo avuto la sensazione che ci avessero seguito”.

Trastevere è un punto di riferimento e un luogo di aggregazione per tutti” ha aggiunto Habib. “Non smetteremo di frequentare i territori di questa città liberamente e di rivendicare le nostre idee, come non smetteremo di partecipare alle proiezioni a San Cosimato e indossare la maglietta del Cinema America”.

Per il presidente del Piccolo America, Valerio Carocci, si tratta di “un atto gravissimo in una città e paese allo sbando. Questa è una vera e propria aggressione squadrista. La violenza non viene più condannata ma anzi viene difesa e sdoganata come strumento di giustizia da chi ci governa”.

VirgilioNotizie | 16-06-2019 18:20

proiezione-cinema-america-aggressione-fascista-roma-branco-naso Fonte foto: ANSA
,,,,,,,