,,

Rapina e botte alla zia ottantenne, arrestati a Catania

Tre fratelli sono accusati di aver fatto da basisti ai due che hanno fatto irruzione nell'appartamento dell'anziana

Catania. Sono stati posti agli arresti domiciliari, su ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Catania, i tre nipoti della 80enne picchiata e rapinata nella propria casa di Catania lo scorso 7 agosto. Lo riferisce l’Ansa, spiegando che i tre sono ritenuti dalla Procura della città siciliana i basisti della rapina: pensando che la anziana avesse in casa ingenti somme di denaro, avrebbero favorito l’irruzione degli autori materiali, che dall’appartamento se ne erano andati con un bracciale d’oro del valore di 350 euro.
I tre accusati, a seguito della indagine della Squadra mobile della Questura catanese, sono i fratelli Giuseppe Carmelo, Salvatore e Filippo Lizzio, di 47, 55 e 57 anni. Sono già stati arrestati negli scorsi mesi Giuseppe Napoli, 50 anni, e Giuseppe Ingrassia, ritenuti i due autori materiali della rapina, e Grazia Sapuppo, di 52 anni, sospettata invece di esserne la mente organizzatrice.

VirgilioNotizie | 06-04-2019 12:09

anziana-rapinata-catania Fonte foto: Ansa
,,,,,,,