,,

Catania, 19enne violentata a turno e filmata: tre fermi

I tre giovani di 19 e 20 anni sono stati identificati grazie a un video registrato durante la violenza

Tre ragazzi di 19 e 20 anni sono stati fermati dai carabinieri di Catania per aver violentato a turno una ragazza statunitense di 19 anni. Secondo quanto riporta Ansa, la violenza si sarebbe perpetrata lo scorso 15 marzo in un’auto parcheggiata in un punto isolato del lungomare, dopo che la giovane era stata invitata a bere nei locali della città.

I tre indagati sono stati identificati grazie a un video che la ragazza aveva girato con loro in un locale del centro e da un altro video inviatole l’indomani da uno dei violentatori che l’aveva invitata a uscire ancora insieme.

Secondo quanto riferito dal Corriere, la ragazza avrebbe tentato di chiamare il 112 ma uno degli aggressori glielo avrebbe impedito. Uno dopo l’altro avrebbero poi abusato di lei, immortalando la scena. La vittima si sarebbe poi rivolta ai carabinieri.

I giovani fermati sono Roberto Mirabella, di 20 anni, Salvatore Castrogiovanni e Agatino Spampinato, di 19. Come riporta Ansa, il fermo è stato convalidato dal Gip e ora i tre ragazzi sono in carcere per la detenzione cautelare.

Il procuratore aggiunto di Catania, Marisa Scavo, ha analizzato le dinamiche della vicenda rispondendo alle domande del Corriere della Sera: “È accaduto quello che purtroppo ormai accade con frequenza. Con ragazzi che si muovono fra ritrovi e pub della movida come il branco alla ricerca della vittima con cui appagare ogni istinto. E se vedono una ragazza che beve una birra, magari da sola, scattano felini. Se poi è americana e risponde alle prime domande si sentono autorizzati a metter subito le mani addosso. Non a caso, dopo lo stupro, uno dei tre è tornato nello stesso pub vantandosi dell’impresa con il barista, dicendo tronfio ‘ce la siamo caricata‘. È una questione di cultura”.

VirgilioNotizie | 26-03-2019 09:47

carabinieri Fonte foto: Ansa
,,,,,,,