,,

Castellammare di Stabia, bidello arrestato per abusi su minori

Avrebbe violentato una 15enne in uno stanzino della scuola. È stato incastrato dall'esame del dna

Avrebbe violentato due studentesse di 15 anni in uno stanzino della scuola: per questo, secondo quanto riporta “Il Corriere della Sera”, un bidello di 55 anni è stato arrestato dalla polizia di Castellammare di Stabia (Napoli) con l’accusa di stupro aggravato. Nei confronti dell’uomo il gip di Torre Annunziata ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, eseguita venerdì.

I fatti si sarebbero consumati nel mese di dicembre 2018 in una scuola superiore di Castellammare di Stabia. È stata una delle due 15enni che avrebbero subito gli abusi a denunciare l’uomo. Le violenze sarebbero iniziate nel settembre scorso, ma solo dopo l’ultimo episodio a dicembre la 15enne ha denunciato tutto, rientrando in classe in lacrime. Il suo racconto ha trovato riscontri dai risultati del test del dna svolto sulle tracce biologiche trovate sui vestiti, in particolare sui pantaloni della ragazzina. L’uomo è accusato di abusi anche nei confronti di un’altra studentessa dello stesso istituto.

Già in passato, secondo quanto riferisce “Il Mattino”, il 55enne era stato sorpreso a spiare le studentesse mentre erano in bagno, quando lavorava in un’altra scuola del Napoletano. All’epoca dei fatti il bidello fu sottoposto a un richiamo verbale e venne spostato in un altro istituto.

VirgilioNotizie | 03-06-2019 07:59

macchina-polizia Fonte foto: Ansa
,,,,,,,