,,

Caserta, legava gli alunni alle sedie: condannata maestra

Un anno e tre mesi per la maestra di Cancello e Arnone. Prendeva a schiaffi i bambini e tappava loro la bocca con del nastro isolante

Il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, riferisce l’Ansa, ha condannato una maestra di Cancello e Arnone, in provincia di Caserta, ad un anno e tre mesi di carcere (con pena sospesa) per maltrattamenti sui bambini a cui insegnava.

Riporta Il Mattino che Maria Grazia Paolella, insegnante dell’istituto comprensivo “Ugo Foscolo”, era accusata di aver usato metodi violenti sui piccoli alunni della sua classe. Per punirli, li schiaffeggiava, li legava alle sedie e tappava loro la bocca con del nastro isolante. Furono proprio i piccoli alunni, dopo aver manifestato sintomi di malessere, a confidare ai genitori le violenze subite dalla maestra. I fatti contestati risalgono al 2012. La donna, anche dopo che emersero i maltrattamenti, non è mai stata licenziata o trasferita. La donna è stata inoltre condannata a risarcire le famiglie dei bambini maltrattati, 3mila euro per ogni alunno.

VIRGILIO NOTIZIE | 16-05-2019 19:12

Maestra-condannata Fonte foto: ANSA
,,,,,,,