,,

Cantone contro lo Sblocca cantieri: "Troppe deroghe"

Eccessive semplificazioni e rischi di infiltrazioni mafiose, sono le critiche del presidente Anac al decreto

Il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), Raffaele Cantone, critica il decreto Sblocca cantieri perché presenterebbe diversi “aspetti problematici”, riporta Ansa.

Intervistato da SkyTg24, Cantone ha dichiarato: “Lo Sblocca-cantieri semplifica gli affidamenti sotto i 200mila euro, che sono tantissimi negli enti locali, e questa è una norma pericolosa. Prevede eccessive deroghe ai commissari di governo. Poi c’è la norma sui subappalti – ha proseguito – che ha una serie di rischi collegati alle infiltrazioni mafiose ed è pericolosa sul piano della qualità delle opere: è noto che i subappaltatori operano in regime di ulteriore risparmio: più che al far bene si pensa al ‘fare comunque'” . “Il Parlamento in questa fase non ha ritenuto opportuno sentirmi, noi faremo comunque uno studio sul provvedimento che metteremo a disposizione”, ha aggiunto Cantone.

Il presidente della Corte dei Conti, Angelo Buscema, ad un convegno dell’Ance sullo Sblocca-cantieri, ha sollecitato: “Torniamo all’ordinarietà, dà certezza. Sono più le deroghe che le regole, ma le deroghe quando diventano prevalenti non aiutano nessuno”. Buscema ha riportato anche “un certo sgomento” degli operatori per il continuo cambio delle regole: “Le modifiche non riescono a sedimentarsi che già sono cambiate. Gli enti locali sono alla ricerca di regole da applicare, regole certe, regole semplici”, ha concluso.

VirgilioNotizie | 14-05-2019 18:53

cantone Fonte foto: ANSA
,,,,,,,