,,

Brindisi, rinvenuti in mare frammenti di antiche anfore

I frammenti hanno varie forme e risalgono ad epoche differenti: i più antichi sono stati datati a partire dal II secolo a.C.

La capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Brindisi ha trovato, grazie a mezzi subacquei e i sommozzatori del Nucleo di San Benedetto del Tronto, diversi frammenti di antiche anfore, sul litorale tra Punta del Serrone e l’Area Marina Protetta di Torre Guaceto. Secondo quanto riferisce l’Ansa, si arriva a diverse decine di pezzi di anfore rinvenuti.

I frammenti hanno varie forme e risalgono ad epoche differenti: i più antichi sono stati datati a partire dal II secolo a.C., fino all’epoca tardo imperiale. La Soprintendenza Archeologia e Belle arti di Brindisi, Lecce e Taranto, ha sviluppato varie ipotesi storiche a riguardo.

La bigotta con landa sarebbe probabilmente riconducibile a un relitto del Seicento. Di particolare importanza è stato giudicato il ritrovamento di pezzi di un’anfora di Forlimpopoli, come testimonianza degli scambi commerciali di quell’antica cittadina con il Salento.

VirgilioNotizie | 24-06-2019 19:30

anfore Fonte foto: ANSA
,,,,,,,