,,

Berlusconi dopo l'intervento: "Ho avuto paura, ma resto in campo"

L'ex premier non manifesta l'intenzione di mettersi a riposo e di ritirarsi dalla corsa alle Europee 2019

Silvio Berlusconi, reduce dall’intervento per un’occlusione intestinale, ha rilasciato al Corriere della Sera un’intervista dalla sua stanza d’ospedale. Al giornalista Francesco Verderami confida di aver avuto paura e di aver cercato conforto nella fede, ma si sente pronto a rimettersi in gioco nella corsa alle Europee 2019.

Lunedì sarà dimesso dall’ospedale, come riferisce Ansa, ma l’ex premier non manifesta l’intenzione di mettersi a riposo. E sull’invito dei figli a rallentare i ritmi, dichiara:

“Disobbedisco da sempre ai miei figli, anche se considero il loro amore per me il sentimento più prezioso della mia vita. Ma non sarei io se non rispondessi ad un dovere che sento come ineludibile”.

Sulle sue condizioni di salute, assicura di stare meglio e aggiunge:

“L’unica malattia inguaribile che mi affligge da sempre è l’ottimismo”.

Silvio Berlusconi, durante l’intervista, apre anche una parentesi sui rapporti con la Cina. Conferma le proprie intenzioni di ostacolare quella che definisce l’egemonia della Cina, che nei timori di Berlusconi acquisirà un’influenza sempre maggiore nel gioco degli equilibri internazionali, ai danni dell’Italia.

Non mancano le sue opinioni sul vicepremier Matteo Salvini, che definisce una “macchina da comizi”.

“Ha un grande dinamismo, prova ad imporsi. Ma è messo continuamente sotto scacco dai grillini sulle principali materie. Non è stato in grado di orientare il governo alla realizzazione di qualche punto del programma di centrodestra, grazie al quale sono stati eletti nei collegi molti suoi parlamentari insieme a quelli di Forza Italia e Fratelli d’Italia”.

“La conseguenza è che Salvini condivide le decisioni sbagliate dei Cinque Stelle assumendosene così la corresponsabilità davanti agli elettori. Questo governo fa male alle imprese, ci fa perdere posti di lavoro, attenta alle nostre libertà e anche dal punto di vista della sicurezza avrei qualcosa da dire…”.

In merito alle Europee 2019, il giornalista del Corriere fa notare a Berlusconi che Forza Italia dovrà superare almeno la soglia del 10%. E l’ex premier risponde:

“Solo il dieci? Nella mia vita, specie quando facevo l’imprenditore a tempo pieno, ho sempre seguito una regola: mai mettere un limite ai propri traguardi, alle proprie ambizioni”.

VirgilioNotizie | 05-05-2019 12:36

berlusconi Fonte foto: ANSA
,,,,,,,