,,

Gasolio a 1 euro al litro: sequestrato benzinaio abusivo a Como

Vendevano benzina da un container, denunciati in tre dalla Guardia di Finanza di Como.

Un litro di carburante pagato solo un euro e 20 centesimi. Un prezzo davvero competitivo quello proposto da un benzinaio lombardo, peccato che fosse completamente fuori legge. Come si legge su Ansa, la Guardia di Finanza ha scoperto e sequestrato a Guanzate, in provincia di Como, un distributore di carburante self service abusivo.

Il metodo era davvero ingegnoso: la benzina si trovava in un container, dentro due cisterne che potevano contenere fino a 2.500 litri di gasolio di contrabbando. Il tutto veniva poi trasportato illegalmente con un’autocisterna riconducibile ad una società con sede operativa nell’alto lago. Una volta che la benzina veniva versata nelle due cisterne, queste si collegavano elettronicamente ad un unico contatore. Il sistema era molto simile a quello di un qualsiasi distributore automatico di alimenti e bevande, secondo quanto riporta Ansa. Bastava inserire una chiavetta magnetica prepagata nel contatore, acquistabile dal benzinaio stesso, selezionare la pompa e fare il pieno.

La convenienza stava tutta nel prezzo, che variava da un euro a un euro e 20 centesimi per un litro di benzina, “in pieno regime di concorrenza sleale nei confronti dei distributori autorizzati”, secondo quanto afferma la Guardia di Finanza.

Il benzinaio improvvisato inoltre agiva, “in completa evasione delle imposte sulle accise e in violazione alle norme sulla sicurezza”, affermano i finanzieri. Sono tre le persone coinvolte, la Finanza le ha denunciate per ricettazione, mancato pagamento dell’accisa ed irregolare circolazione dei prodotti sottoposti ad accisa. Tra le altre, c’è anche l’accusa di contrabbando, che però è stata depenalizzata nel 2016.

VirgilioNotizie | 29-05-2019 13:41

benzinaio-abusivo Fonte foto: Ansa
,,,,,,,