,,

Bambino morto di polmonite, la madre: “Chi ha sbagliato, paghi”

La Procura intanto sta indagando per omicidio colposo. Il neonato aveva 20 giorni

“Queste cose non devono succedere mai più. Chi ha sbagliato deve pagare”. È lo sfogo, riportato in un servizio del TG4, della madre del bambino, morto a soli 20 giorni forse a causa di una broncopolmonite non diagnosticata a Torino. Sulla vicenda la Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo al momento contro ignoti, mentre i genitori del piccolo chiedono risposte.

Sempre il TG4 riporta le dichiarazioni del padre, un 40enne emigrato dal Marocco in Italia quando aveva 17 anni: “Il nostro bambino stava male e siamo andati all’ospedale, abbiamo fatto tutto ciò che ci è stato consigliato, ma non è bastato”. La coppia ha anche altri due bambini da accudire e ora è in attesa dei risultati delle analisi di laboratorio a seguito dell’autopsia.

Il TG4 ha sentito, anche, Savino Sansovito, il primario di pediatria dell’ospedale Maria Vittoria dove era stato portato il bambino nella notte tra il 31 gennaio e il 1 febbraio. Sansovito ha spiegato che il quadro clinico del piccolo non sembrava così grave: “Non c’erano segni di una situazione catastrofica e comunque nelle ore successive i genitori erano ben consapevoli di dover riportare il piccolo per fare una visita in caso di ricomparsa di qualsiasi tipo di problema”.

VIRGILIO NOTIZIE | 21-02-2019 13:31

bambino
,,,,,,,