,,

Avellino, tredicenne pestato a sangue nei bagni della scuola

Aggressione nei bagni di una scuola media a Avellino: la vittima è un ragazzo di 13 anni

Un ragazzo di 13 anni è stato pestato a sangue nei bagni di una scuola media di Avellino, il Convitto Nazionale Pietro Colletta, riportando ferite al volto e lesioni ai denti.

L’episodio è riportato da “TgCom24”. A lanciare l’allarme, avvertendo gli insegnanti di quanto successo, sono stati i suoi compagni di classe. Lo studente aggredito è stato trasportato in ospedale. Gli investigatori hanno ascoltato il dirigente scolastico e i genitori della vittima e avrebbero individuato il responsabile dell’aggressione.

Il papà del ragazzo ha denunciato pubblicamente l’accaduto su Facebook, mostrando in foto il modulo di dimissioni dell’ospedale che parla di una prognosi di 10 giorni per un “trauma oculare sinistro e arcata dentaria inferiore a seguito di aggressione”.

Questo il commento del padre del giovane aggredito:

“La scuola dovrebbe essere innanzitutto un luogo sicuro “educativo”, oltre che di “formazione”, invece ecco quanto accaduto a mio figlio ( frequentante la 3^ media). Dopo averlo lasciato, come ogni mattina, tra le mura di un istituto scolastico della città, sono andato a riprenderlo per accompagnarlo all’ospedale in queste condizioni. Oggi è capitato a mio figlio (che per fortuna è forte), ma domani potrebbe capitare a qualsiasi altro ragazzo. Tutte le istituzioni devono fare la propria parte per prevenire e reprimere fenomeni di bullismo. Diversamente, ognuno ha fallito”.

VirgilioNotizie | 31-05-2019 20:28

Avellino, tredicenne pestato a sangue nei bagni della scuola Fonte foto: 123rf
,,,,,,,