,,

Autostrade, ridotte le tariffe col nuovo sistema del "price-cap"

Coinvolti 16 concessionari. Toninelli: "È l'inizio della rivoluzione".

L’Autorità di regolazione dei trasporti dà il via libera al nuovo sistema tariffario per i pedaggi autostradali. Lo riporta “Ansa”. Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha già inviato il nuovo sistema ai 16 concessionari selezionati e verrà messo in pratica immediatamente. Lo scopo è quello di garantire la trasparenza dei pedaggi, con possibili benefici economici per gli automobilisti.

Come funziona il nuovo sistema

Il nuovo sistema sarà basato sul metodo del “price-cap”, con l’introduzione di un indicatore di produttività basato sul confronto competitivo tra le migliori aziende del settore: questo dovrebbe garantire trasparenza ed equità dei pedaggi. L’Autorità potrà intervenire sui costi, adeguando la remunerazione sul capitale investito (al 7,09%) agli effettivi tassi di mercato, così da garantire la correttezza della procedura.Il nuovo sistema inoltre incentiverà la realizzazione degli investimenti programmati, con verifiche annuali e diminuzioni del pedaggio in caso di mancato rispetto dei cronoprogrammi. Per le opere già in corso, il sistema tariffario rimarrà quello precedente.

Le critiche delle concessionarie

“Esprimiamo la nostra più grande preoccupazione e la ferma opposizione alle deliberazioni sui sistemi tariffari delle concessioni autostradali comunicate oggi dall’ART”. Lo afferma l’Aiscat, l’associazione delle concessionarie autostradali, sull’approvazione del nuovo sistema tariffario per i pedaggi autostradali. Aiscat definisce la delibera “un atto ‘blocca-cantieri’: così si fermano tutti gli investimenti già programmati nel settore autostradale”.

La reazione di Toninelli

Non si lascia intimidire il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, che risponde a tono: “Se Aiscat oggi attacca così, vuol dire che siamo sulla strada giusta“. Per il ministro, questo è l’inizio di una “rivoluzione che avevamo promesso sin dal nostro insediamento”.

“Sblocchiamo i lavori e fermiamo le mangiatoie”, conclude Toninelli. “In questo modo riequilibriamo i pesi tra interesse pubblico e interessi privati. Ecco il cambiamento che il Governo e il mio ministero stanno imponendo al sistema delle concessioni autostradali. I profitti dei privati sono giusti, gli abusi no. E noi ci batteremo sempre a favore della sicurezza e della qualità del viaggio di tutti i cittadini”.

VirgilioNotizie | 20-06-2019 22:59

autostrada-tariffe Fonte foto: Ansa
,,,,,,,