,,

Autobus di studenti incendiato nel Milanese, fermato conducente

L'uomo ha precedenti per guida in stato di ebbrezza e violenza sessuale

Un uomo di 47 anni ha appiccato un incendio su un autobus, con a bordo una classe della scuola media Vailati di Crema in gita. Secondo quanto riportato da Ansa, è accaduto sulla strada provinciale Paullese, in zona San Donato Milanese, nella tarda mattinata di oggi.

Il conducente dell’autobus, Ousseynou Sy, di origine senegalese, avrebbe dapprima cosparso di benzina i sedili del veicolo, e poi appiccato il fuoco. La telefonata al 112 da parte di uno degli alunni ha messo in moto la squadra di carabinieri che si è lanciata all’inseguimento del mezzo in fiamme, speronandolo e permettendo ai passeggeri di mettersi in salvo. Il conducente è stato poi arrestato. Secondo la ricostruzione di Ansa, l’uomo avrebbe sequestrato il mezzo con a bordo 51 ragazzini annunciando di volersi uccidere. “Voglio farla finita, vanno fermate le morti nel Mediterraneo” avrebbe dichiarato l’uomo.

Sono stati portati in ospedale dodici ragazzini e due adulti, rimasti intossicati; i ragazzini sono tutti in codice verde, uno degli adulti è stato trasportato in codice giallo alla clinica De Marchi. Intanto il ministro dell’interno Matteo Salvini si è espresso sulla vicenda: “Un senegalese con cittadinanza italiana al volante di uno scuolabus, con precedenti per guida in stato di ebbrezza e violenza sessuale, ha dirottato il mezzo e infine gli ha dato fuoco. È successo in provincia di Milano. L’uomo è stato arrestato. In questo momento le forze dell’ordine stanno perquisendo la sua abitazione. Voglio vederci chiaro: perché una persona con simili precedenti guidava un pullman per il trasporto di ragazzini?”.

VirgilioNotizie | 20-03-2019 14:01

Le immagini Fonte foto: Twitter
Le immagini
,,,,,,,