,,

Champs-Elysées, auto si schianta contro camionetta: "Terrorismo"

Un uomo si è diretto volontariamente con un veicolo contro un furgone della polizia: gravemente ferito nel corso dell'assalto, è poi morto

Torna la paura sugli Champs-Elysees. Come riporta l’Ansa, un uomo si è diretto volontariamente con un veicolo contro un furgone della polizia, esplodendo al momento dell’impatto. L’azione, secondo fonti degli Interni, è “terrorismo”.

L’assalitore è stato estratto dalla sua auto “gravemente ferito” subito dopo l’impatto, si apprende da fonti dell’inchiesta: il ministro dell’Interno, Gerard Collomb ha poi confermato la morte dell’attentatore e quanto riferito da Pierre-Henri Brandet, portavoce del ministero.

All’interno del veicolo si sarebbero trovate bombole di gas, che hanno provocato l’esplosione del veicolo. L’informazione è riportata dalla tv BFM, presente sul posto. Secondo la stessa fonte, l’attentatore aveva con sé “diverse armi e munizioni”.

L’uomo che sarebbe responsabile dell’attentato è nato nel 1985 ed è schedato S, sigla riservata per i sospetti radicalizzati. Lo riferisce il quotidiano Le Parisien. Secondo lo stesso giornale, il 31enne, nato ad Argenteuil (Val-d’Oise), vicino a Parigi, era “radicalizzato e armato”.

L’azione, che si è conclusa davanti al commissariato dell’VIII arrondissement, si è svolta a poche centinaia di metri dall’Eliseo. La prefettura parigina ha invitato ad allontanarsi dall’area interessata attraverso twitter: “Intervento dei servizi di polizia in corso sui Champs Elysées. Evitate il settore“.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 19-06-2017 16:41

parigi1217
,,,,,,,