,,

Attentato dell'11 settembre, identificata la 1643esima vittima

A distanza di quasi 18 anni dall'attentato alle Torri Gemelle, è stata identificata la 1643esima vittima

A distanza di quasi 18 anni dall’attentato al cuore d’America che ha spezzato le vite di 2753 persone, è stata identificata la 1643esima vittima. Secondo quanto riferisce Il Corriere della Sera, l’ufficio dei medici legali ha reso nota la notizia dopo i test del Dna sui resti recuperati nel 2013.

L’identità della vittima non è stata divulgata, ma quel che è certo è che sono ancora 1110 le vittime dell’11 settembre non ancora identificate, ovvero circa il 40% del totale. Malgrado i progressi della scienza, negli ultimi anni ne sono state individuate solo 5. Quella precedente risale al luglio 2018: si trattò di Scott Michael Johnson, operatore finanziario che al momento del decesso aveva 26 anni.

Alcuni familiari delle vittime hanno fondato un comitato che si batte per offrire una opportuna sepoltura alle vittime, nonostante la difficoltà di individuare tutti i caduti. Nel 2009 il comitato ha fatto causa alla città di New York poiché più di un terzo delle macerie delle Torri Gemelle è stato trasportato nella discarica di Fresh Kills; secondo le famiglie, questo provvedimento ha compromesso il materiale organico necessario a riconoscere le vittime, ma la causa è stata persa.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-06-2019 15:05

torri-gemelle Fonte foto: ANSA
,,,,,,,