,,

Alyssa Milano e lo sciopero del sesso contro la legge sull'aborto

L'attrice Alyssa Milano ha proposto uno "sciopero del sesso" per protestare contro la nuova legge sull'aborto

L’attrice Alyssa Milano ha proposto uno “sciopero del sesso” per protestare contro la nuova legge della Georgia, secondo la quale sarebbe vietato effettuare un aborto dopo sei settimane di gravidanza. Come riporta l’Ansa, la legge denominata “heartbeat bill” vieta l’aborto dal momento in cui è possibile individuare il battito cardiaco del feto.

La legge sull’aborto attualmente in vigore ha sostituito quella precedente, che permetteva l’aborto fino alla 20esima settimana di gravidanza. L’attrice attivista del “Me Too”, nota soprattutto per aver recitato nella serie tv “Streghe”, ha raccolto per la sua iniziativa diverse adesioni nel mondo del cinema; secondo quanto riferisce l’Adnkronos, alcune case di produzione cinematografica non gireranno più film nello stato finché la legge sarà ancora in vigore.

Come riporta l’Ansa, l’iniziativa ha ricevuto anche diverse critiche, in quanto c’è chi ritiene che promuova un’idea sessista.

VirgilioNotizie | 12-05-2019 14:46

alyssa-milano Fonte foto: ANSA
,,,,,,,