,

All'Opera Roma apre Rigoletto 'politico'

Nuovo allestimento a 4 mani, dirige Gatti, alla regia Abbado

(ANSA) – ROMA, 26 NOV – Sarà un Rigoletto ‘politico’, ambientato nella Repubblica di Salò, e dalle inquietudini moderne ad aprire la nuova stagione dell’Opera di Roma il 2 dicembre al Teatro Costanzi. Il nuovo allestimento, in scena fino al 18 dicembre, è stato concepito a 4 mani da Daniele Gatti, alla direzione dell’orchestra, e dal regista Daniele Abbado, che insieme hanno riletto in profondità il capolavoro di Verdi per proporne al pubblico una versione inaspettata, sia dal punto di vista musicale che drammaturgico: un’opera dunque rinnovata che, discostandosi dalla tradizione esecutiva, darà maggiore attenzione alla parola ed esalterà la psicologia dei personaggi per essere capace di rappresentare la doppia faccia di tragedia e commedia di Rigoletto. “Il nostro Rigoletto non sarà un inanellamento di pagine famose, ma un tentativo di restare vicino al pensiero di Verdi”, dice Gatti, che il 1 dicembre al Costanzi spiegherà l’allestimento insieme ad Abbado in un incontro aperto al pubblico.

ANSA | 26-11-2018 16:43

c0625a1e59031b1f28dfd2b2056a52cb.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,