,,

Alan Kurdi verso Malta, botta e risposta tra Salvini e Ong

I migranti rifiutano lo sbarco separando le famiglie, la nave con 64 persone a bordo si allontana da Lampedusa

Si sta dirigendo verso Malta la “Alan Kurdi”, la nave, battente bandiera tedesca, che mercoledì scorso, nel Mediterraneo, ha recuperato sessantaquattro migranti per lo più nigeriani, da un barcone in difficoltà, e il cambio di rotta si concretizza con un botta e risposta a distanza tra il ministro dell’Interno Matteo Salvini e la Ong tedesca Sea-Eye che gestisce la nave.

In un comunicato emesso nella notte e riportato dalle edizioni on line dei giornali italiani, la Ong dice: «Andiamo a Malta, abbiamo bisogno di proteggerci dal maltempo e abbiamo bisogno di acqua e cibo per i prossimi giorni. Malta non ha mai insistito nel separare le famiglie». Secondo la Ong, infatti, ci sarebbe stato un accordo tra Italia e Germania per lo sbarco a Lampedusa, nella serata di ieri, di due bambini (6 anni e 11 mesi) con le rispettive madri e di una terza donna, incinta. La motovedetta della Guardia costiera era già vicina alla nave quando, come scrive repubblica.it, “le migranti non si sono volute separare dai propri mariti”. E quindi, la Ong tedesca, sempre nel passaggio riportato da Repubblica, accusa Salvini che “non ha umiliato solo i naufraghi, ma sfrutta tutto e tutti per ottenere il massimo vantaggio possibile da questa situazione“. Il sito della Stampa riporta le parole di Gordon Isler, direttore di Sea-Eye: «Separare le madri e i bambini dai loro padri senza una vera ragione è una tortura emotiva». Quindi,  come da nota diffusa questa notte,  “temendo che non fosse possibile raggiungere una soluzione a breve, l’organizzazione ha scelto di fare rotta su Malta sperando di poter trovare rapidamente una soluzione umana e che tuteli le persone soccorse”. La vicenda era stata seguita anche dalla Commissione Europea.

Salvini dal canto suo risponde lapidario da Facebook, esultando: “Dietrofront, nave Ong diretta a Malta. Molto bene, in Italia non si passa. #portichiusi”. Poche ore prima, come riportato dall’Ansa, Salvini aveva riferito così il rifiuto allo sbarco: “Donne e bambini si rifiutano di scendere dalla nave. Non ci resta che augurare buon viaggio verso Berlino”.

VirgilioNotizie | 06-04-2019 11:33

salvini-scontro-ong Fonte foto: ANSA
,,,,,,,