,,

Al via la Maturità, ecco le tracce del tema di italiano

Al via la Maturità 2017 con la prima prova, quella di italiano. Ecco le tracce

Mezzo milione di studenti affronta la prima prova scritta, quella di italiano uguale per tutti gli indirizzi. Quest’anno sono 12.691 le commissioni per 25.256 classi coinvolte. 505.686 i candidati iscritti all’esame (489.168 interni e 16.518 esterni).

Ecco le tracce: Giorgio Caproni è l’autore per l’analisi del testo. È la Lirica “Versicoli quasi ecologici” (1972, tratta dalla raccolta Res Amissa) il testo di Caproni sul quale dovranno cimentarsi i maturandi per l’analisi.

“Nuove tecnologie e lavoro”, uno dei testi di Enrico Marro, articolo preso dal quotidiano ‘Il Sole 24Ore’, è stato scelto per il Saggio breve socio economico.

“Disastri e ricostruzione” è il tema scelto per il saggio storico politico, mentre per il saggio artistico letterario è stato scelto il tema “La natura tra minaccia e idillio nell’arte e nella letteratura”.

“Il miracolo economico italiano” è la scelta per il tema storico, con citazioni da Piero Bevilacqua da ‘Lezioni sull’Italia repubblicana’ e da Paul Ginsborg da ‘Storia d’Italia dal dopoguerra a oggi’.

Il tema di attualità della prima prova della Maturità 2017 è sul Progresso partendo da una citazione di Edoardo Boncinelli da “Per migliorarci serve una mutazione”. È la Robotica l’argomento scelto per il saggio tecnico scientifico dell’esame di maturità di quest’anno.

“Versicoli quasi ecologici” di Giorgio Caproni (raccolta Res Amissa)
Non uccidete il mare,
la libellula, il vento.
Non soffocate il lamento
(il canto!) del lamantino.
Il galagone, il pino:
anche di questo è fatto
l’uomo. E chi per profitto vile
fulmina un pesce, un fiume,
non fatelo cavaliere
del lavoro. L’amore
finisce dove finisce l’erba
e l’acqua muore. Dove
sparendo la foresta
e l’aria verde, chi resta
sospira nel sempre più vasto
paese guasto: Come
potrebbe tornare a essere bella,
scomparso l’uomo, la terra.

VIRGILIO NOTIZIE | 21-06-2017 09:23

maturita1217
,,,,,,,