,,

Aereo in fiamme a Mosca, il drammatico racconto della hostess

L'assistente di volo ha descritto il caos durante l'atterraggio d'emergenza. Il pilota conferma: jet colpito da un fulmine

È stato evacuato in 55 secondi l’aereo Sukhoi della compagnia di bandiera russa Aeroflot che domenica ha preso fuoco, uccidendo 41 persone, e ha compiuto un atterraggio d’emergenza all’aeroporto di Sheremetevo, a Mosca. Lo ha detto Maksim Fetisov, portavoce di Aeroflot, riferisce l’agenzia russa Interfax.

L’assistente di volo Tatiana Kasatkina ha raccontato ai media russi, ripresi da Tgcom, alcuni particolari dell’incidente: ha detto che i passeggeri gridavano e chiamavano i parenti, urlavano che l’aereo era in fiamme e cadeva e si alzavano per andare verso l’uscita quando l’aereo si muoveva ancora ad alta velocità. Poi, quando l’aereo si è fermato, l’assistente di volo ha fatto uscire le persone. La hostess ha anche detto che il jet è stato colpito da un fulmine in volo e che all’interno dell’aereo non c’erano fiamme, aggiungendo che le finestre stavano cominciando a sciogliersi ancora prima che il Sukhoi si fermasse.

Riporta l’Ansa che anche il comandante del volo, Denis Evdokimov, interpellato dal quotidiano Komsomolskaya Pravda, ha detto che è stato un fulmine che ha colpito l’aereo a causare l’incidente . “A causa del fulmine – ha detto Evdokimov – abbiamo perduto il contatto radio e siamo passati al regime di pilotaggio manuale”.

Intanto le autorità russe hanno annunciato, riferisce l’Ansa, che sono stati recuperati i corpi delle 41 persone morte nell’incidente. È stato disposto il test del dna per l’dentificazione delle vittime. Le altre persone che erano a bordo dell’aereo, 33 passeggeri e 4 membri dell’equipaggio, sono stati evacuati dal jet immediatamente dopo l’atterraggio.

Il volo, diretto a Murmansk, era decollato alle 17.50 ora locale (le 16.50 in Italia) ma subito dopo aveva chiesto un atterraggio di emergenza ed aveva iniziato le operazioni per rientrare in aeroporto. Il Sukhoi Superjet-100 era nuovo, costruito nel 2018. Aeroflot ha fatto sapere di aver creato una commissione per indagare sulla cause dell’incidente. Al momento l’ipotesi più accreditata è che il velivolo sia stato colpito da un fulmine, provocando un incendio già in volo.

 

VirgilioNotizie | 06-05-2019 12:39

Aereo atterrato in fiamme a Mosca: l'ipotesi di un fulmine Fonte foto: Ansa
Aereo atterrato in fiamme a Mosca: l'ipotesi di un fulmine
,,,,,,,