,,

70enne uccisa a Barge, movente ancora da chiarire

Il corpo della donna riporta ferite alla testa e al viso. Si cercano ancora l'assassino, il movente e l'arma del delitto

Una coltre di mistero avvolge l’omicidio di Anna Piccato, 70enne trovata morta nei pressi della chiesa di Barge, in provincia di Cuneo.

Il corpo, riverso e flagellato dai colpi inferti al viso e alla testa, è stato ritrovato da alcuni residenti della zona. La notizia ha subito suscitato grande sgomento tra gli abitanti del paese, in quanto la donna era benvista da tutti in virtù delle sue attività di volontariato con la Croce Rossa.

Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire le ultime ore della vittima, ma tuttora non è chiaro cosa sia accaduto esattamente, né chi abbia commesso l’efferato omicidio. La donna pensionata, ex operaia dell’Indesit ed ex sindacalista della Cgil, era uscita di casa la mattina per svolgere alcune commissioni, com’era solita fare ogni mattina. Ma il suo attardarsi ha messo in allarme il marito, che si è subito messo in contatto coi carabinieri. Una volta appresa la sorte toccata alla moglie, l’uomo è stato a lungo interrogato, senza tuttavia fornire una pista valida per le indagini.

Nei prossimi giorni saranno pronti i risultati dell’autopsia, mentre gli inquirenti esaminano a fondo ogni eventualità. Risulta ancora non pervenuta anche l’arma del delitto.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-01-2019 14:23

cuneo
,,,,,,,