,,

Trovato il corpo del 17enne annegato nel Lago Maggiore

Il minore, di origine togolesi, sarebbe annegato dopo un tuffo con gli amici durante una gita fuori porta

I Vigili del Fuoco, dopo aver setacciato a lungo le acque del Lago Maggiore a Castelveccana (Varese), sulla sponda lombarda, hanno trovato il cadavere del 17enne di origini togolesi disperso dalla mattina di mercoledì. Il corpo, riporta il Corriere della Sera, si trovava a 15 metri di profondità.

Il minore risiedeva a Cocquio Trevisago, a 10 km dal lago, e aveva raggiunto in treno la località Fornaci con un gruppo di amici. La comitiva avrebbe iniziato a saltare in acqua da una vecchia fabbrica di calce, chiusa da anni, e abitualmente utilizzata dai bagnanti per tuffarsi.

Il 17enne, pur non sapendo nuotare bene, si sarebbe comunque buttato, trovandosi subito in difficoltà. Avrebbe iniziato a sbracciare, attirando l’attenzione degli amici e chiedendo il loro aiuto. I ragazzi l’avrebbero visto sparire sott’acqua, chiamando subito i soccorsi.

Terminate le formalità di rito, riporta il quotidiano milanese, la salma dovrebbe essere stata consegnata ai familiari. Secondo gli inquirenti sarebbero certamente da escludersi responsabilità di terzi in merito all’accaduto. I genitori del giovane sarebbero stati all’oscuro della gita al lago.

Solo pochi giorni fa era morto annegato un 15enne di Cerro Maggiore, dopo essersi tuffato con un amico da punta Vevera, nel cuore di Arona, risucchiato giù da un mulinello.

VirgilioNotizie | 05-06-2019 22:18

lago-maggiore-minore-17enne-morto-annegato-tuffi-castelveccana Fonte foto: ANSA
,,,,,,,