,,

Tinto Brass l'ospedale, le dolci parole per la moglie

Tinto Brass torna a casa dopo il malore: "Voglio godere ogni istante"

Il regista Tinto Brass è stato dimesso dall’Ospedale Sant’Andrea di Roma, dove era stato ricoverato d’urgenza per un malore. In una nota, ripresa da Ansa, il regista 86enne fa sapere che le sue condizioni di salute sono ora buone. Ha ringraziato lo staff dei medici e tutti coloro che gli sono stati vicino. “Dove c’è un grande amore c’è una grande forza, mia moglie Caterina mi ha dato e continua a darmi la gioia di vivere – scrive Brass – Posso ancora dire che il senso della vita è essere presenti per godere di ogni istante“.

Era stata proprio la moglie, Caterina Varzi a chiamare l’ambulanza dopo che il regista si era sentito male nella villa di Isola Farnese, dove vive da diversi anni. Le prime avvisaglie del malore sarebbero comparse nella serata di lunedì 8 luglio. “Fino all’ora di cena tutto bene, poi gli è salita la febbre e alla fine ho dovuto chiamare un’ambulanza perché stava male”, ha spiegato la donna.

Non era la prima volta che il famoso artista si è trovato in gravi condizioni. Il 16 maggio del 2010 era stato colpito da un ictus che gli aveva cancellato la memoria, poi pienamente recuperata. Il 3 agosto di due anni fa ha sposato in seconde nozze Caterina Varzi, la protagonista di un suo cortometraggio, intitolato “Hotel Courbet”.

VirgilioNotizie | 15-07-2019 19:12

tinto-brass Fonte foto: ANSA
,,,,,,,