,,

Tifone Nanmadol in Giappone, un morto e 50 feriti: gli abitanti evacuati salgono a 9 milioni

Il tifone Nanmadol in Giappone ha già mietuto una vittima, un uomo rimasto intrappolato nella sua auto. Gli evacuati sono 9 milioni

Pubblicato il:

Un morto e 50 feriti: si aggiorna con questi numeri il bollettino degli effetti del tifone Nanmadol, in Giappone, che seppur abbia allentato la sua presa una volta raggiunta la terraferma, continua a far danni.

Tifone in Giappone: un morto e 50 feriti

Forti venti e piogge abbondanti stanno investendo la zona sud-ovest del Giappone dopo aver toccato l’isola di Kyushu.

Il tifone Nanmadol ha ora raggiunto i 100 chilometri orari e si sta dirigendo verso Tokyo e la parte nord-orientale del Paese.

Tifone NanmadolFonte foto: ANSA
Il vento trasportato dal tifone Nanmadol in Giappone ha raggiunto i 100 kilometri orari

Secondo l’emittente nazionale ‘NHK’, il tifone Nanmadol ha già fatto una vittima: si tratta di un uomo che ha perso la vita dopo essere rimasto intrappolato all’interno della sua auto.

Ancora, vi sono accertamenti in corso sulla possibilità che un uomo abbia perso la vita mentre le intemperie colpivano la sua casa.

Le avversità del tifone, inoltre, hanno causato 50 feriti. Per questo motivo Fumio Kishida, primo ministro del Giappone, ha scelto di posticipare la sua partecipazione all’Assemblea delle Nazioni Unite di New York di un giorno per restare nel Paese e monitorare i danni e le emergenze.

Sale il numero degli evacuati, da 4 a 9 milioni

Secondo ‘The Hindu’, gli avvisi di evacuazione sono aumentati rispetto al precedente bollettino: da 4 milioni di cittadini, il numero è aumentato a 9,6 milioni con inviti di vario livello, in alcuni casi senza obbligo.

Perentorio l’invito del ministro della Terra Sadakazu Tanigaki attraverso il suo portavoce Yoshiyuki Toyoguchi: “Anche una piccola quantità di pioggia aggiuntiva potrebbe causare un aumento del livello dell’acqua, quindi per favore rimanete vigili su inondazioni e smottamenti”.

Interi centri senza elettricità

Negli stessi giorni in cui si contano i danni dell’alluvione nelle Marche, il tifone Nanmadol ha lasciato interi centri senza elettricità.

Un funzionario che chiede l’anonimato ha riferito all”AFP’ che “in alcuni luoghi manca l’elettricità. Sentiamo anche da molti residenti che i cavi elettrici sono stati tagliati e gli alberi sono stati abbattuti”.

I numeri dei danni provocati dal tifone Nanmadol in Giappone, tuttavia, non sono stati ancora ufficializzati.

In questo momento, riferisce Ryuta Kurora dell’Agenzia Metereologica Giapponese (JMA), il tifone Nanmadol va indebolendosi “da una categoria di tifone forte e grande a un grande tifone”.

Ancora, alcuni studiosi contattati da ‘The Hindu’ sostengono che l’aumento di intensità dei tifoni è strettamente legato al cambiamento climatico.

,,,,,,,,