,,

Terremoto in Sicilia di magnitudo 4.2 avvertito in tutta l'isola oggi: social presi d'assalto in piena notte

Scossa molto forte al largo di Siracusa, dove la terra ha tremato nella notte tra giovedì e venerdì, svegliando la popolazione di tutta la Sicilia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Un terremoto di magnitudo 4.2 è avvenuto nei pressi della costa di Siracusa, in Sicilia, intorno alle 3:30 della notte tra giovedì 14 aprile e venerdì 15 aprile. È stato chiaramente avvertito in tutta la parte orientale dell’isola, come testimoniano i tanti messaggi scritti sui social. La scossa è avvenuta a un profondità di 33 km ed è stata localizzata dalla sala sismica di Roma dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

La Sicilia è una delle regioni più sismiche dell’Italia, per quanto riguarda sia la frequenza che l’intensità dei terremoti. Non è raro che si verifichino eventi sopra il grado 5 della scala Richter.

L’epicentro è in genere registrato in territorio siciliano o nella vicina Calabria, nel bacino del Mar Mediterraneo, come in questo caso, o a ridosso del punto in cui la Placca africana (o Placca araba) incontra la Placca eurasiatica.

Terremoto in Sicilia di magnitudo 4.2 avvertito in tutta l'isola: social presi d'assalto in piena notteFonte foto: OpenMaps
Dove è avvenuto il terremoto nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15 aprile.

Terremoti in Sicilia: qual è stato quello di più forte magnitudo

L’epicentro del terremoto di oggi in Sicilia è molto vicino a quello del terremoto del Val di Noto avvenuto nel gennaio del 1693. Un evento catastrofico senza eguali nella storia dell’isola.

Con una magnitudo momento stimata pari a 7.32 è considerato il terremoto più forte che sia mai stato registrato in epoca storica nell’intero territorio italiano. È stato inoltre il 23esimo più disastroso della Storia.

Provocò infatti la distruzione di oltre 45 centri abitati, con effetti pari o superiori al XI grado della Scala Mercalli, provocando ingenti danni per oltre 5.600 chilometri quadrati e la morte di almeno 60 mila persone.

Causò anche un maremoto che colpì le coste ioniche, lo Stretto di Messina e, in base a quanto emerge dalle simulazioni moderne, arrivò anche alle Isole Eolie.

Terremoti in Sicilia: il più disastroso per persone e città

La costa siciliana è stata anche il teatro del terremoto di Messina e di Reggio Calabria del 28 dicembre 1908, uno dei più catastrofici del XX secolo. Con una magnitudo di 7.1, in soli 37 secondi riuscì a distruggere vaste aree delle due città.

In quel sisma metà della popolazione della città siciliana e un terzo di quella della città calabrese persero la vita. Le vittime furono almeno 80 mila, ma alcune stime parlano di 200 mila persone morte sotto le macerie.

Ancora oggi, a distanza di 114 anni, il terremoto dello Stretto di Messina fa tremare i siciliani e i calabresi, che tuttavia hanno imparato nel tempo anche a scherzare nonostante le scosse.

Terremoto in Sicilia: i commenti social di chi l’ha sentito

Come è avvenuto questa notte con il terremoto rilevato al largo della costa di Siracusa, con Twitter preso d’assalto da tanti isolani che hanno esorcizzato a suon di battute la paura per il sisma. In tanti lamentano le ore di sonno perdute a causa dell’ansia per una nuova scossa.

Molti i meme sulla terra che trema, quelli che prendono in giro i propri cani che hanno continuato beatamente a dormire, invece di avvertire le vibrazioni prima degli strumenti scientifici, e quelli che sottolineano come i terremoti in Sicilia avvengano sempre sotto le feste.

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,