,,

Terremoto a Firenze: scossa sentita in tutta la provincia

Una scossa di terremoto, con epicentro a Borgo San Lorenzo, è stata avvertita in tutta la provincia di Firenze

Una scossa di terremoto si è verificata nella giornata di oggi, sabato 20 febbraio, a Firenze. Alle ore 15.55 una scossa di magnitudo 3.1 è stata registrata dalla Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze. Il sisma si è verificato alla profondità di 8 km, con epicentro a Borgo San Lorenzo.

La scossa di terremoto è stata avvertita in tutta la provincia.

Nella città toscana, come riportato da ‘Adnkronos’, non sono stati segnalati danni.

Terremoto a Firenze: le reazioni

Queste le parole del sindaco di Borgo San Lorenzo, Paolo Omoboni, riportate dal ‘Corriere della Sera’: “La botta è stata forte e l’abbiamo sentita molto bene nel nostro comune, ma per fortuna non abbiamo notizie di danni. Stiamo facendo degli accertamenti insieme alla Protezione civile ma credo che possiamo stare tranquilli”.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha dichiarato: “Ho appena parlato con i sindaci di Borgo San Lorenzo, Vicchio e Scarperia e San Piero. C’è stato solo un grande boato, per ora non si registrano danni ma continuiamo a monitorare la situazione con la nostra Protezione Civile”.

Terremoto nel Mugello: il precedente

Nella notte tra l’8 e il 9 dicembre 2019 si è verificata un’altra scossa di terremoto nella zona del Mugello.

In quel caso, il comune più colpito era stato Barberino: centinaia di persone erano state costrette a lasciare le abitazioni del centro storico lesionate dal sisma e una parte del paese era stata dichiarata zona rossa.

Danneggiata anche la sede del municipio, l’antica chiesa di San Silvestro e il convento del Bosco ai Frati.

VirgilioNotizie | 20-02-2021 18:45

Sismografo Fonte foto: 123RF - vchalup
,,,,,,,