,,

Telefonia mobile: come scegliere l'offerta più adatta

Qual è la differenza tra SIM ricaricabile e abbonamento? Come scegliere la soluzione migliore per le proprie esigenze? Ecco gli elementi da valutare prima di sottoscrivere un nuovo contratto di telefonia mobile

L’attivazione di un nuovo piano telefonico per mobile non è un’operazione semplice, ma richiede molta attenzione: bisogna valutare non solo l’operatore e i servizi che offre, ma anche il tipo di contratto che meglio si adatta alle proprie esigenze. I mezzi di informazione spingono quotidianamente su offerte promettenti e ricche di vantaggi. Lo fanno tramite spot pubblicitari, banner, volantini, campagne sui social e altro ancora.

Ognuna sembra la migliore sul mercato, conveniente, soddisfacente e sicura. Il risultato è che spesso il consumatore si sente disorientato e finisce per fare una scelta lontana dai propri bisogni. Tuttavia, ci sono delle differenze tra le offerte e il consumatore deve imparare a riconoscerle. Fortunatamente c’è una soluzione per sottoscrivere un contratto senza pentirsi: conoscere caratteristiche, pro e contro delle tipologie di contratto. Questa operazione è fondamentale e precede la scelta dell’offerta contrattuale vera e propria.

Tipologie di contratti: Privati o Partita Iva?

La prima considerazione da fare quando si vuole sottoscrivere un nuovo contratto di telefonia mobile è legata al tipo di cliente. Si è alla ricerca di un’offerta Business o una per Privati?

Rispondere correttamente a questa domanda permette di effettuare una prima e importante scrematura.

In generale, le offerte Business sono dedicate alle partite IVA. Quelle per privati sono pensate invece per gli utenti comuni e possono essere ricaricabili o in abbonamento.

Tutte le tipologie integrano diversi servizi: voce, testi e internet. La portata della connessione dati è sicuramente uno degli aspetti più importanti attualmente. Infatti, le persone oggi hanno bisogno di un’offerta che permetta di navigare anche fuori casa in modo veloce e senza ostacoli. I gestori offrono diverse alternative, tra queste spiccano le offerte per internet mobile di Vodafone.

Ma per scegliere l’offerta prima bisogna capire qual è il tipo di contratto adatto alle proprie esigenze: SIM ricaricabile o abbonamento?

Caratteristiche della SIM ricaricabile

In questo caso, la SIM viene ricaricata con un determinato importo che viene usato per usare i servizi offerti dal gestore: dalle chiamate, agli SMS fino alla connessione. È molto usata soprattutto da chi non vuole utilizzare i propri dati bancari per sottoscrivere un abbonamento mensile e desidera avere maggiore controllo, decidendo autonomamente quando ricaricare la SIM per usare i servizi della propria offerta telefonica.

Questa soluzione però ha dei difetti, per esempio se non si ricarica la SIM per tempo si corre il rischio di ritrovarsi senza credito quando si vuol navigare fuori casa o usare app come Whatsapp, oltre a non poter inviare SMS o effettuare telefonate. Inoltre, occorre ricaricare la SIM almeno una volta all’anno per evitare che venga disattivata.

Caratteristiche della SIM in abbonamento

L’abbonamento permette di usufruire di un pacchetto di servizi pagando un canone mensile, il cui importo dipende dal piano tariffario scelto.

Il contratto ha una scadenza e comporta l’addebito mensile automatico sul conto dell’importo pattuito per avere i servizi scelti. Contrariamente alla ricaricabile, stavolta non bisogna ricordarsi di ricaricare la SIM. Tuttavia, anche in questo caso ci sono dei contro: ogni piano in abbonamento include una tassa di concessione governativa e nel caso di scissione del contratto prima dei termini stabiliti può comportare dei costi onerosi.

SIM ricaricabile o abbonamento: cosa scegliere?

Dopo aver compreso la differenza tra i tipi principali di contratto SIM occorre valutare le diverse alternative proposte sul mercato, ma anche i piani proposti dallo stesso operatore che possono differire su alcuni aspetti.

Naturalmente bisogna considerare attentamente quali sono i servizi che si utilizzano maggiormente, in modo da trovare il perfetto mix capace di soddisfare tutte le esigenze e garantire allora stesso tempo un risparmio.

 

 

VIRGILIO NOTIZIE | 18-11-2020 15:04

female hand holding phone with Sim card replacement on eSim
,,,,,,,