,,

Suora Flora Di Guglielmo morta investita a Roma sulle strisce pedonali: per 40 anni era stata un'insegnante

Suora Flora Di Guglielmo non ce l'ha fatta ed è morta, dopo due giorni dall'incidente, al Policlinico Umberto I di Roma

Pubblicato il:

Suora Flora Di Guglielmo, la 75enne investita venerdì 26 gennaio in via Merulana a Roma, è morta a causa delle gravi ferite riportate nell’incidente. La donna, che per anni aveva insegnato all’istituto Merlini di Viterbo, è deceduta al Policlinico Umberto I della Capitale dove era stata ricoverata in condizioni critiche.

L’incidente mortale per suora Flora Di Guglielmo

Il grave incidente nel quale era rimasta coinvolta Flora Di Guglielmo è avvenuto nel pomeriggio di venerdì 26 gennaio 2024 in via Merulana, strada storica della Capitale che collega la basilica di Santa Maria Maggiore alla basilica di San Giovanni in Laterano tra Monti ed Esquilino.

All’altezza di largo Brancaccio, mentre la 75enne stava attraversando sulle strisce pedonali, un’auto l’ha centrata in pieno. Sbalzata sull’asfalto, suora Flora ha riportato ferite gravissime che, nonostante le cure al Policlinico Umberto I, le sono state fatali. La donna è morta domenica 28 gennaio, due giorni dopo l’incidente.

Suora Flora Di Guglielmo morta investita a Roma sulle strisce pedonali: per 40 anni era stata un'insegnanteFonte foto: Tuttocittà.it

Alla guida della vettura un 35enne di origini filippine che ora risulta indagato per omicidio stradale. L’uomo, negativo ai test su alcol e droga, è stato sentito dalle forze dell’ordine che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Il dolore delle suore di Latina

La notizia della morte di Flora Di Guglielmo ha sconvolto le suore Adoratrici del Preziosissimo Sangue, in provincia di Latina, dove la 75enne viveva da cinque anni dopo aver insegnato per un lunghissimo periodo ai bambini dell’istituto Merlini di Viterbo.

“Siamo sconvolte per quello che è accaduto – dicono dalla comunità religiosa – viveva qui da cinque anni e si occupava della segreteria. Era una suora allegra, serena che trasmetteva gioia a tutti quelli che le stavano attorno”.

Valentino Mantini, sindaco di Cisterna, ha ricordato suora Flora Di Guglielmo come una donna col “cuore spalancato per tutti”. “È stata un sostegno prezioso per le tante bambine e bambini della scuola Maria De Mattias, una “madre attenta”, presente e sensibile, sempre dedita all’ascolto anche per i genitori e le famiglie degli studenti” il ricordo del primo cittadino.

Chi era Flora Di Gugliemo

Ordinata presso le suore Adoratrici del Preziosissimo Sangue, Flora Di Guglielmo era molto conosciuta nella comunità religiosa di Cisterna, in provincia di Latina, e anche di Viterbo dove aveva insegnato fino a pochi anni fa.

La suora, infatti, aveva insegnato per oltre 40 anni all’istituto Merlini di Viterbo. In pensione da qualche anno, era ancora attivissima e lavorava nella segretaria dell’istituto Maria De Mattias, che ospita una scuola primaria e dell’infanzia.

TAG:

suora-flora-di-guglielmo Fonte foto: ANSA/Facebook

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,