,,

Sub muore durante un'immersione al relitto della petroliera Haven, nel mare di Arenzano, vicino a Genova

Un sub è morto durante un'immersione vicino a Genova, presso il relitto della petroliera Haven

Pubblicato il:

Tragedia in mare vicino a Genova. Un sub è morto durante un’immersione al relitto della petroliera Haven, affondata nel 1991. All’origine dell’incidente forse un malore, inutili i soccorsi della capitaneria di porto.

Morto un sub al relitto della Haven

Nella mattinata di domenica un sub è morto durante un’immersione in mare, nei pressi del comune di Arenzano, in Liguria, vicino a Genova. Stava nuotando per raggiungere il relitto della petroliera Haven, affondata nel 1991.

Secondo quanto ricostruito dall’agenzia di stampa ‘ANSA’, l’ipotesi più probabile per quanto riguarda le cause della tragedia sarebbe un malore, che avrebbe colpito il sub durante l’immersione e non gli avrebbe lasciato scampo.

Haven Sub GenovaFonte foto: ANSA
Il relitto della petroliera Haven durante il naufragio

Non si esclude però anche la possibilità che, durante l’esplorazione del relitto, sia avvenuto un incidente che abbia danneggiato l’attrezzatura della vittima o gli abbia impedito di risalire.

I soccorsi al sub morto a Genova

Immediatamente dopo l’arrivo della segnalazione, si sono attivati i soccorsi per tentare di salvare il sub in difficoltà presso il relitto della petroliera Haven.

la capitaneria di porto e i sommozzatori dei vigili del fuoco sono partiti con alcune motovedette, coadiuvati dall’intervento di un elicottero per permettere il rapido trasporto dell’uomo in caso di recupero.

Purtroppo i tentativi dei soccorritori non hanno avuto esito positivo. Nonostante il pronto intervento dei vigili del fuoco, non è stato possibile salvare il sub. Quando l’uomo è stato recuperato era già morto.

La storia della petroliera Haven

Ogni anno centinaia di turisti si recano a visitare il relitto della petroliera Haven, adagiata sul fondale del mar Ligure a pochi chilometri dalla costa del comune di Arenzano, nei pressi di Genova.

La nave affondò nel 1991, l’11 aprile. Una grande esplosione avvenuta a bordo della petroliera causò l’incendio del combustibile trasportato dall’imbarcazione, che venne riversato in mare ancora in fiamme.

La nave, esplosa a pochi chilometri dal quartiere Voltri di Genova, venne trainata fino ad Arenzano. Grazie alle condizioni del mare, che nei giorni successivi rimase molto calmo, il petrolio riversato non si espanse e bruciò per la quasi totalità.

elicottero Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,