,,

Stop alla vendita di ostriche francesi Arcachon per intossicazioni dovute al norovirus, quali sono i sintomi

Vietata la vendita delle ostriche del Bacino d'Arcachon, in Francia, a causa di un'epidemia di norovirus

Pubblicato il:

Ostriche francesi infette. Le autorità hanno sospeso la vendita dei molluschi allevati nel Bacino di Arcachon, a sud di Bordeaux, per un’infezione da norovirus. Protestano gli allevatori, che danno la colpa ai sistemi di depurazione delle acque.

Bloccata la vendita delle ostriche di Arcachon

La prefettura regionale di Bordeaux ha sospeso le vendite delle ostriche e di tutti i molluschi allevati nell’area del bacino di Arcachon, nella Francia sud occidentale, sull’oceano Atlantico.

La decisione è stata presa dopo diverse segnalazioni di intossicazioni alimentari avvenute dopo che i pazienti avevano mangiato alcuni dei prodotti provenienti dalla zona, tra le più attive in Francia nell’allevamento dei molluschi.

Ostriche Francia ArcachonFonte foto: 123RF
La zona del Bacino di Arcachon

Oltre al Bacino di Arcachon, che sarebbe l’area più colpita, la prefettura ha sospeso le vendite anche dei prodotti provenienti da altre due zone: il mare attorno all’isola della Banc d’Arguin e della vicina Duna del Pilat, pochi chilometri a sud di Arcachon.

I sintomi del norovirus

Secondo le autorità, i sintomi presentati da molte persone che hanno ingerito i molluschi coltivati nel sud ovest della Francia sarebbero dovuti a un’infezione da norovirus. Si tratta del patogeno che rappresenta la causa più comune della gastroenterite.

I sintomi presentati sono infatti quelli dei virus che colpiscono stomaco e intestino. Nessuno dei casi analizzati sembra essere grave. Solitamente, la ripresa dei pazienti affetti da norovirus avviene in pochi giorni.

Duramente colpiti gli allevatori francesi

Il divieto di vendita, esteso poi anche alle attività di allevamento e alla pesca, arriva in un pessimo momento per i commercianti di molluschi francesi. Circa un terzo della produzione annuale infatti viene consumata a Capodanno.

Si tratta, secondo le associazioni che rappresentano la categoria, di un danno economico senza precedenti. Fortunatamente per gli allevatori questo divieto è arrivato dopo Natale, festività durante la quale vengono venduti la maggior parte dei molluschi allevati.

La causa dell’infezione da norovirus nei molluschi francesi sarebbero le forti piogge che hanno colpito la zona di Bordeaux negli ultimi mesi. I sistemi di depurazione delle acque reflue, obsoleti secondo gli allevatori, non avrebbero funzionato adeguatamente. Questo avrebbe comportato l’inquinamento del mare del Bacino di Arcachon e di conseguenza dei molluschi allevati nella zona.

ostriche Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,